lunedì 16 aprile 2012

ESTONIAN KRINGLE: UNA DOLCE CORONA INTRECCIATA




Che io abbia un rapporto conflittuale con i lievitati ormai è un dato di fatto, ma ciò nonostante non mi do per vinta, e seppur sporadicamente qualche volta li faccio...ovviamente scegliendo quelle ricette relativamente semplici e non troppo lunghe dato che, non avendo l'impastatrice, "devo" impastare tutti gli ingredienti a mano! O meglio, "dobbiamo" impastare, visto che, essendo proprio l'impastatura il mio più grande problema, ho sempre bisogno della supervisione di mamma Eliana che, all'occorrenza, intervenga ad aiutarmi se l'impasto, troppo appiccicoso, non si stacca dalla spianatoia e dalle mie mani!
Ad ogni modo, quando ho scoperto questa corona mi sono perdutamente innamorata di quelle soffici pieghe e quegli armoniosi intrecci...L'Estonian Kringle è infatti una specialità tipica dei paesi del Grande Nord, preparata solitamente in occasione dei compleanni, è un dolce profumatissimo, formato da un impasto lievitato molto simile ad una brioche, tradizionalmente farcito con burro, cannella e cardamomo, che viene poi intrecciato e modellato a forma di corona. 
Approfittando quindi di questo freddo weekend di primavera, uggioso e piovoso, ho studiato la torta perfetta, collazionando e mixando le varie ricette scovate nel web, ed ho sfornato il mio personalissimo Estonian Kringle, talmente personale che forse non si può nemmeno chiamare tale! Non tanto per l'impasto che, più o meno, è simile a quelli già presenti nel web, ma più che altro per il contenuto! 
Infatti, visto che in casa mia le spezie non sono viste di buon occhio, ho dovuto sostituire la tradizionale farcia di questo dolce con una più comune crema alla nocciola...
In fondo però credo che la mia scelta non sia stata troppo sbagliata, visto che usando una farcia dal colore così scuro si è creato un perfetto gioco di colori e di ombre che ha reso il dolce ancor più scenografico di quanto già non fosse! Ma oltre che bello a vedersi è anche estremamente delizioso: dolce, soffice, morbido arioso, profumato... 
E credetemi, pur trattandosi di un dolce lievitato, intrecciato e farcito, è più semplice e veloce da preparare di quanto possiate immaginare (anche perchè visto il mio odio-amore con i lievitati non l'avrei mai fatto se fosse stato troppo difficile!), quindi vi consiglio caldamente di provarlo, sia con la tradizionale farcitura al burro, cannella e cardamomo, che con una farcitura alternativa (magari potreste riempirlo di crema e uvetta, oppure marmellata!) come ho fatto io! 

ESTONIAN KRINGLE


Ingredienti:
- per l'impasto:
300 gr di farina;
1 uovo;
120ml di latte caldo;
40gr di burro ammorbidito;
40gr di miele di acacia;
25gr di lievito di birra fresco;
1 pizzico di sale.
- per farcire:
270gr di Nocciolata RdA (o in alternativa Nutella)
- per finire:
50gr di burro;
30gr di zucchero.

Procedimento: 
Setacciamo la farina e disponiamola a fontana in una ciotola capiente.
Sciogliamo il lievito nella metà del latte caldo  (caldo ma non troppo altrimenti "ammazziamo" il lievito!) e facciamolo riposare qualche minuto. Intanto nel restante latte sciogliamo il miele. 
Impastiamo quindi la farina con il lievito sciolto nel latte, quindi uniamo anche il latte e miele e mescolando bene.Aggiungiamo l'uovo leggermente sbattuto ed il pizzico di sale ed impastiamo bene il tutto finchè l'impasto non è ben amalgamato. A questo punto si trasferisce su una spianatoia precedentemente infarinata e si aggiunge, un pò alla volta, il burro tagliato a pezzetti e si impasta il tutto finchè non è più appiccicoso e ben omogeneo. 
Facciamo quindi della pasta una palla, la mettiamo in una ciotola infarinata e pratichiamo sulla superficie un taglio a croce. Lasciamola lievitare in un luogo tiepido lontano da correnti d'aria fino al raddoppio (circa due ore).
Quando la pasta sarà aumentata di volume (foto n.1) la stendiamo con il matterello in modo tale da ottenere un rettangolo alto circa 5mm. Con una spatola spalmiamo quindi la nocciolata (foto n.2) lasciando vuoti un paio di cm dai bordi e arrotoliamo quindi il rettangolo di pasta su se stesso nel senso della lunghezza in modo da ottenere un rotolo ma non troppo stretto (teniamo conto che la pasta dovrà lievitare quindi deve essere piuttosto morbido per permettere alla pasta di crescere). A questo punto tagliamo il rotolo a metà (foto n.3), incrociamo i due pezzi  e formiamo una corona (foto n.4). Disponiamo il dolce su una placca da forno rivestita di carta da forno e lasciamo riposare ancora per circa mezz'ora, in un luogo caldo, coperto da un canovaccio, in modo da farlo lievitare nuovamente. 
Trascorso questo tempo spennelliamo la superficie del dolce con il burro fuso e mescolato insieme allo zucchero, quindi inforniamolo a 180° per circa 25/30 minuti o comunque finchè la pasta non sarà dorata in superficie.



41 commenti:

Alessandra ha detto...

Non avrai un buon rapporto con i lievitati, ma devo dire che ti è uscita benissimo, è veramente bella e sicuramente buonissima. Ciao e buona giornata

Simo ha detto...

ma è fantastica...è da una vita che mi voglio lanciare a fare una meraviglia così...
Complimentissimi!!!!!!!

raffy ha detto...

ma è uno spettacolo..complimenti..

Patrizia ha detto...

Eccola qui!! Spettacolare è dire poco...La provo di sicuro!! Un bacio e buona settimana!

Cinzia ha detto...

ahaaaaa! alla fine l'hai fatta.. Brava!!
che bella con la cremina scura, io penso proprio che proverò a rifarla anche con altre farciture, è troppo bella (e buona!)

Federica ha detto...

Meno male che sei in conflitto con i lievitati... è stupenderrima! E stra golosa con quella farcitura!Ho gli occhi puntati su questa brioche da un sacco, mi devo decidere :D! Bacioni, buona settimana

marsettina ha detto...

lo provo anche io ,se posso!

Letiziando ha detto...

I complimenti sono d'obbligo di fronte a tanta graziosa bontà. E meno male che non vai d'accordo con i lievitati....

Un bacione e buon lunedì :)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Direi che questo lievitato ti è venuto benissimo tesoro e questa treccia è davvero spettacolare e molto scenografica oltre che golosissima!!baci,Imm

Morena ha detto...

Bellissima!!!!! Hai fatto bene a sostituire le spezie con la crema di nocciola, i 2 colori creano un bellissimo contrasto! E che soffice!
Complimenti!

Fabiola ha detto...

mi piace troppo l'effetto, dai che te la sei cavata...baci.

l'albero della carambola ha detto...

Me-ra-vi-glio-sa! E con delle spiegazioni perfette...come si fa a non provare a rifarla..al volo? Bravsisima
simo

carpe diem ha detto...

siamo in 2 a nn avere l'impastatrice...faccio tutto rigorosamente a mano...comunque questa trecciona è davvero sia bella e buona immagino!

Belinda ha detto...

Ha un aspetto splendido! Da provare assolutamente!

stefy ha detto...

Io adoro questi dolci...lievitati e intrecciati.....mamma mia.....segno subito la ricetta....questa corona intrecciata la provo sicuramente....

franci e vale ha detto...

sarà anche conflittuale il tuo rapporto coi lievitati...ma questra treccia è bellissima e invitante!! bravissima, te la copio!

Stefania ha detto...

E' perfetto
bravissima :)
felice sera

Paola ha detto...

Claudia buonissimo questo kringle. Non lo conoscevo e mo mi hai fatto partire la fissa :) però credo che opterò per la versione burro/cannella/cardamomo che per ora di cioccolata in giro ce n'è anche tanta :)

La cucina di Esme ha detto...

Nella vita è fondamentale non darsi mai per vinti ... e guarda che risultato che ha prodotto la tua tenacia, una vera meraviglia!
baci
Alice

pannifricius delicius ha detto...

Concordo in pieno con la rivisitazione della farcitura di questa delizia:-D

viola ha detto...

E' veramente bellissima! uno spettacolo Claudia bravissima!
Un bacione

asj ha detto...

Te ha quedado fantástico, qué pinta!!

besos

zuccheromania ha detto...

wowowowowow!!!!!!!!!!!

Claudia ha detto...

e meno male che non avevi un buon rapporto con i lievitati!!! Questo dolce è bellissimo e sicuramente ti ruberò la ricetta :)
Complimentissimi!!!!

Caia ha detto...

che meraviglia!!!
bravissima :)
se ti può consolare, anche io non ho l'impastatrice, che vita dura!!!
un bacio

Chiara -Cucinando con mia Sorella- ha detto...

l'avevo già vista da te su fb... mamma mia è un capolavoro!!!
Un abbraccio, Chiara

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Magnifico! Non conoscevo la ricetta ma mi hai solleticato ... Ho voglia di mettere le mani in pasta :-)

Ann *BperBiscotto* ha detto...

Li adoro questi dolci così particolari e che raccontano storie di terre lontane :)
Anche io non ho l'impastatrice e quindi ti sono vicina :D
Volevo avvisarti che è pronto il pdf "Macarons & Meringhe" che contiene anche una tua ricetta e che è appena iniziato il mio primo concorso, se ti va vieni a dare un'occhiata
http://www.bperbiscotto.com/2012/04/il-primo-concorso-di-bperbiscotto.html

Un bacione
Annamaria

breakfast at lizzy's ha detto...

Ho visto questa ricetta in giro e mi piace moltissimo l'idea delle striature .... anche da me le spezie, e in particolare la cannella, non sono viste di buon occhio, la tua farcitura quindi andrebbe bene anche nel mio caso!! davvero stupendo!

monica ha detto...

è bella, ben lievitata, invogliante a mangiarla e rifarla. Bravissima:))

marifra79 ha detto...

Caspita che capolavoro e per fortuna che i lievitati non sono il tuo forte!!! Mi hai messo voglia di provarla, quasi quasi m'organizzo e la faccio durante il fine settimana!! Bravabravabrava!! Un abbraccio

francy ha detto...

meno male che fai solo cose semplici con i lievitati...tie' e' un tripudio di bellezza!!!!

faustidda ha detto...

bellissimo e scenografico! E direi che con questo hai rotto il ghiaccio, alla grande, con i lievitati! Un abbraccio

Irma la dolce ha detto...

No critiche, no giudizi,( prima la provo...)suggerimenti? A me sembri già bravissima!!!Questa corona mi ispira..la proverò. Se ti va di farmi visita, io sono ancora agli inizi....Ciao

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

sei bravissimissima!!!!!

Serena ha detto...

L'impasto base è molto simile a quello dei panini dolci ai mirtilli, tipici della pasticceria svedese, ma il tuo risultato è di una bellezza imbarazzante!!!

'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie ha detto...

è perfetta! segno subito la ricetta, complimenti :) baci!

'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie ha detto...

è perfetta! segno subito la ricetta, complimenti :) baci!

Acquolina ha detto...

è golosissimo e davvero d'effetto, bravissima!!!

Acquolina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Una italiana senza servitù ha detto...

MAMMA CHE BONTà E CHE SPLENDORE, COMPLIMENTI! Una golosa come me, l'avrebbe finita in due giorni! Belle ricette, a presto!

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails