venerdì 13 aprile 2012

UNO YORKSHIRE CHEESECAKE...O QUASI!



Aprile dolce dormire... E non ditemi che non è vero! In questi giorni, così grigi, freddi e ventosi noc'è niente di meglio di una bella dormita... sopratutto la mattina, quando si sta così bene sotto le coperte al calduccio!  Maledetta sveglia, suona sempre alle 7.55! 
E non posso nemmeno usare la tipica scusa del ritardatario ("Non è suonata la sveglia") perchè comunque quando non suona la sveglia sul comodino puntualmente suona la sveglia biologica che c'è in me... Quindi non ho scampo, devo per forza alzarmi, prendere le mie carabattole e andare a lavorare... E quando non devo alzarmi per andare a lavoro, praticamente va a finire che mi alzo lo stesso all'alba (perchè per me alzarsi alle 8.00 è come alzarsi all'alba dato che fosse per me, dormirei all'infinito!)...per pasticciare un pò in cucina! Beh, d'altronde il weekend è l'unico momento libero che mi rimane per dedicarmi completamente alla mia passione quindi devo approfittarne e sfruttare tutto il tempo che ho! Anche perchè non si tratta semplicemente di fare un dolce, bisogna sceglierlo con cura, studiare la ricetta e andare fuori a comprare gli ingredienti! E siccome mi piace da matti andare a fare la spesa, ogni scusa è buona per fare un bel giro turistico tra i banchi del mercato pieni di primizie o tra gli immensi scaffali del super... E ovviamente, una volta fatto il dolce e decorato come si deve, bisogna anche fotografarlo, il che mi porta via minimo trenta minuti se trovo l'illuminazione e la scenografia giusta se non di più! Si lo so che non me l'ha ordinato il dottore... ma sennò come farei a farvi venire l'acquolina in bocca!? :-) 
E quindi eccola qui, un altra delle mie creazioni, preparata in occasione delle festività pasquali: un golosissimo Cheesecake al rum e uvetta!!! 
In realtà inizialmente doveva essere unYorkshire Cheesecake, (Cheesecake tipico dell'omonima zona inglese, preparato con il Cottage Cheese(ovvero i nostri fiocchi di latte) e l'uvetta), ma poi un pò per pigrizia (mi faceva fatica uscire appositamente per comprare i Fiocchi di latte) un pò per scetticismo (non ho mai fatto un dolce con i Fiocchi di latte, nè tantomeno li ho mai assaggiati!!!), ho deciso di sostituire il Cottage Cheese con della semplice ricotta trasformandolo quindi in un più classico Cheesecake, formato dalla solita base croccante di biscotti (rigorosamente "Digestive") tritati e amalgamati con il burro fuso e da quel tipico ripieno cremoso al formaggio che tanto ci piace. Non ho però rinunciato ad arricchirlo con l'uvetta e, già che c'ero, per renderlo più originale ed invitante, ho pure aromatizzato il ripieno con dell'ottimo rum, lo stesso che ho utilizzato per ammollare l'uvetta stessa! ...Ne è uscito fuori un dolce dal gusto deciso, particolarmente profumato, invitante e gustoso, con una consistenza soda e compatta che contrasta perfettamente con la base croccante e sbriciolosa, dolce e bello sostanzioso proprio come un buon cheesecake dev'essere!!!
Non sarà uno Yorkshire, ma è comunque uno dei migliori Cheesecake mai assaggiati prima! E gli "cavie" a cui l'ho servito per il pranzo di Pasquetta non hanno fatto che confermarlo, visto che in quattro e quattr'otto non ne era rimasta più nemmeno una briciola! :-)

RUM & RAISINS CHEESECAKE


Ingredienti per uno stampo a cerchio apribile del diametro di 24cm:
- per la base:
200gr di Digestive;
100gr di burro;
- per il ripieno:
400gr di philadelphia;
150gr di ricotta;
2 uova;
1 tuorlo;
5 cucchiai di farina 00;
100gr di uvetta;
5 cucchiai di rum;
175gr di zucchero.
- per completare:
tre cucchiai di rum;
due cucchiai di zucchero;
20gr di uvetta.

Procedimento:
Mettiamo l'uvetta in una tazza insieme al rum per farla ammorbidire e facciamola riposare per almeno mezz'ora. 
Tritiamo nel mixer i biscotti mentre, nel frattempo, facciamo sciogliere il burro in un tegamino sul fuoco. Una volta fuso lo versiamo in un recipiente unendo anche biscotti e amalgamiamo bene il tutto.
Rivestiamo il fondo della tortiera con la carta da forno, ci incastriamo il cerchio apribile, quindi imburriamo ed infariniamo i bordi. Stendiamo il composto di biscotti, premendo bene, sul fondo dello stampo, fino ad ottenere una superficie omogenea e ben livellata. Trasferiamo quindi lo stampo in frigo.
Nel frattempo prepariamo il ripieno: In una ciotola uniamo le due uova, il tuorlo e lo zucchero e sbattiamo bene con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e voluminoso. Aggiungiamo quindi il philadelphia e la ricotta continuando a mescolare bene, poi uniamo la farina e mescoliamo il tutto fino ad ottenre una crema omogenea e senza grumi. Incorporiamo quindi l'uvetta ben strizzata e leggermente infarinata ed il rum e mescoliamo bene per amalgamare bene il composto.
Versiamo quindi il composto di formaggio così ottenuto nello stampo precedentemente preparato. Inforniamo a 180° per 50/60 minuti, poi lasciamo ancora 10/15 minuti il dolce a forno spento. 
Al termine della cottura la superficie del dolce dovrà apparire soda, compatta e leggermente dorata. Lasciamo raffreddare il dolce, poi togliamo delicatamente il cerchio apribile e lo trasferiamo su un piatto da portata. Spennelliamo la superficie con dello sciroppo ottenuto facendo scaldare in un pentolino il rum insieme allo zucchero e all'uvetta finchè non sfiora il bollore. 
Quindi facciamo riposare il dolce in frigo per qualche ora, meglio se tutta la notte.

21 commenti:

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

ma lo sai che e tanto che non faccio un dolce simile...?! complimenti ti e venuto ottimo..
lia

marsettina ha detto...

è bellissimo,complimenti!

dany ha detto...

davvero invitante !!!!!

Patrizia ha detto...

Strafavoloso mia cara!! Questo è uno di quei dolci che potrei mangiare intero senza fermarmi un attimo...Specialmente ora ne mangerei una bella fetta per cominciare in dolcezza questa brutta giornata grigia!! Un bacione grande e buon fine settimana....

Memole ha detto...

Meravigliosa...La adoro!!!

Ros ha detto...

wow che chessecake favolosa me gusta parecchio :-) buon fine settimana cara :-)

Meggy ha detto...

Pienamente d’accordo, la sveglia è una tortura anche per me, ma ritieniti fortunata dato che la mia suona alle 6.30, argh!Non ce la posso fare in questi giorni, voglio dormireeeeee!Quasi quasi sono contenta che le previsioni per il we mettano brutto tempo, così non mi sentirò in colpa indugiando a letto!Che buonooo questo cheesecake, rum & uvetta sono un’accoppiata riuscitissima e vincente, grazie per questo dolce golosissimo!Baci

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Anche la mia sveglia suona prestisssssimo la odioo!!!mentre questa cheesecake la amo!!!bacioni,imma

nanocucina ha detto...

non sapevo che la yorkshire cheesecake fosse fatta con i fiocchi di latte! ora DEVO provarla per forza.

Lilly ha detto...

Io adoro i cheese-cake e questa versione non la conoscevo.Mi piace molto anche il uso delle uvette.

breakfast at lizzy's ha detto...

Mai provata la versione alcolica, bisogna rimediare!! :)

dolcetti&co ha detto...

Non sarà l'originale yorkshire cheesecake ma forse il tuo è meglio,sono scettica anch'io con i fiocchi di latte!!!Brava la tua versione è bellissima e buonissima.
Ciao Alessandra

Simo ha detto...

dire che è semplicemente libidinoso rende bene l'idea di quello che penso????!!!!!

faustidda ha detto...

beh, se tu vieni buttata giù dal letto dalla sveglia all 7.55... io vengo immancabilmente strappata al caldo abbraccio dei sogni molto molto prima... dalla gatta che ha fame! Mannaggia a lei...
In ogni caso le tue sveglie domenicali, se fanno un po' di dipetto a te (dormigliona!) fanno invece molto piacere a noi che possiamo godere, amche se solo con gli occhi, di golosità come questa! Da divorare davvero. Ciao, un abbraccio

Marina ha detto...

Mamma mia sono conquistata! e dire che le cheesecake di solito non mi esaltano ma questa variegata così deve essere una libidine!

*VaNe* ha detto...

Ciao!
Complimenti sembra buonissimo!!!!
Un bacio!

Gio ha detto...

fortunata! a me suona un'ora prima della tua :(
che fatica alzarsi, ma con una fetta della tua cheeseck farei meno fatica :)
buon we

viola ha detto...

che bellezza!!!!!!! fa venire l'acquolina solo a guardarlo! FAvoloso, e brava Claudia, come sempre del resto!
Un bacione

MiniCuoca91 ha detto...

Ciao! C'è una sorpresa per te nel mio blog :)
http://minicuoca91.blogspot.it/2012/04/carpaccio-con-lenticchie-in-umido.html
a presto!

gloria cuce' ha detto...

Che bella!!!!

Anonimo ha detto...

This may mean that all of the compounds in coffee work
better for weight loss and glucose metabolism than just isolating certain compounds out, or the reverse may be true.
Organic coffee can be purchased in bags and in bulk. Jura Coffee machine
has all vast range of coffee machines to match with your requirements.


Also visit my homepage: Garcinia HCA And Coffee Cleanse
Max - craftyourbeauty.com,

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts with Thumbnails